🎁 10% di Sconto Sul Tuo 1º Ordine! ⏩ CLICCA QUI!

Guida all'acquisto: Come scegliere le migliori ginocchiere e tutori per lo yoga? Elenco 2024

Lo yoga è un esercizio sportivo che crea una connessione con la mente e il corpo e, sebbene possa sembrare innocuo, l'uso improprio delle posture può portare a gravi lesioni. Oggi molte persone adottano queste tecniche per ridurre lo stress e aiutare la flessibilità del corpo.

Per questo motivo, è importante conoscere a fondo questa branca dello sport, sviluppandone le caratteristiche, la funzione, i tipi di lesioni che si verificano e anche le misure da studiare, che spiegheremo nell'articolo seguente.

Quali sono le lesioni al ginocchio più comuni quando si pratica lo yoga?

La maggior parte delle lesioni nello yoga sono conseguenze delle sue posture che, se utilizzate correttamente, ci aiutano a creare ambienti che generano energie positive, aiutandoci a rafforzare la mente e il corpo, oltre a facilitare la circolazione del sangue. Sebbene la loro pratica sia così positiva, presentano anche seri pericoli che possono portare, non solo all'abbandono della formazione, ma anche ad avere ripercussioni a breve o lungo termine sulla salute.

Ecco le lesioni più comuni:

Tendinite

Siriferisce all'infiammazione dei tendini, che provoca dolore ai muscoli e alle ossa. I tendini sono costituiti da fibre di collagene e sono quindi deboli ed esposti a frequenti lesioni. Anche se questo tipo di trauma non sembra essere grave, è necessario riposare per le prime settimane, altrimenti può trasformarsi in tendinite cronica, che causerà la rottura del tendine. Una delle cause principali è l'esercizio fisico eccessivo e, nel caso dello yoga, le posture scorrette con continuità e gli urti inaspettati.

Rotture muscolari

In questa disciplina, le rotture si verificano spesso dopo un infortunio, così come possono essere causate da colpi o da posture che richiedono un elevato impegno fisico. Nello yoga, possono verificarsi nelle ginocchia così come in altre articolazioni. Le rotture sono un distacco in qualsiasi parte del corpo, sia di muscoli che di legamenti o tendini.

Strappi muscolari

Sono definiti come uno stiramento esagerato e si verificano soprattutto negli atleti, che abusano dell'allenamento. Nel caso dello yoga, questa tipologia è molto comune, in quanto consiste in molteplici stiramenti muscolari che possono causare lesioni ai muscoli e ai legamenti.

D'altra parte, gli stiramenti sono riconosciuti dall'uso improprio dell'attività fisica, motivo per cui i fisioterapisti raccomandano di riscaldarsi leggermente prima di fare qualsiasi tipo di flessibilità se si vogliono evitare lesioni, soprattutto alle ginocchia.

Legamenti del ginocchio

Considerati il sostegno dell'articolazione, in quanto sono una fascia che unisce le ossa permettendo un ottimo movimento. Allo stesso tempo, sono responsabili di fornire forza e stabilità al ginocchio, quindi è necessario evitare questo tipo di lesioni.

Lapratica dello yoga può influire sui legamenti in modo tale da provocarne la lacerazione a causa della forza eccessiva utilizzata in questo sport, causando una sensazione di dolore al ginocchio e una cattiva circolazione sanguigna. Questi legamenti sono responsabili del mantenimento dell'equilibrio e della forza delle nostre ossa e, a loro volta, rappresentano il centro del funzionamento del sistema del ginocchio.

In altre parole, se si rompono, le ossa si allentano e facilitano le cadute e gli squilibri; inoltre paralizzano il normale scorrimento della flessione del gomito, della caviglia e del ginocchio.

Lussazione del ginocchio

Conosciuta anche come lussazione. Si verifica quando il ginocchio esce dalla sua posizione naturale, a causa di un forte colpo, di una caduta o di incidenti in questa articolazione. Provoca dolore, gonfiore, deformità, impossibilità di muovere questa parte del corpo e, in alcuni casi, può comparire del sangue.

Nello yoga, di solito si verifica quando non si ha il giusto equipaggiamento protettivo per la prestazione, cioè sia una ginocchiera che un tappetino in modo che l'articolazione non entri in contatto con il terreno, cosa che potrebbe causare una lussazione dopo un movimento che provoca un impatto diretto con il suolo.

I più venduti

4.68 / 5
5
11
4
2
3
1
2
0
1
0
Renato Minato
– 28/10/2023
Mi sono di aiuto...
Rossi46wlf
– 20/06/2023
Molto comode da indossare
Lica
– 19/06/2023
Ottime per andare a correre, sostengono bene le ginocchia… rimangono bene aderenti e svolgono al meglio il loro dovere, per me promosse.
Chiara
– 29/05/2023
Se azzecchi la misura giusta fanno la loro funzione.
Maddalena
– 15/03/2023
Buone ginocchiere,consegna perfetta
barbara
– 13/02/2023
Di questo prodotto mi piace l’aderenza che è buona anche durante il movimento o esercizi ginnici. Non mi ha soddisfatto completamente la scelta della misura in quanto pur avendo rispettato le regole descritte la fascia risulta poco stringente avrei preferito una maggiore compressione.
Laura&Giacomo
– 29/01/2023
Le ho acquistate per lo sci perché ho un ginocchio che "scricchiola"quando faccio attività fisica.non è leso ma ho sempre paura che mi faccia qualche brutto scherzo e volevo stare tranquilla.le ho messe sopra le calze termiche.ottima la sensazione di protezione e sostegno.non dà affatto fastidio anzi.dopo 6 ore le fasce erano ancora al loro posto consiglio di prendere la misura precisa.nel dubbio meglio la più piccola.
Ruggiero
– 30/12/2022
Per me vanno bene, purtroppo è un prodotto eslusivamente da provare, semplicemente perché la misura è personale.
Mirco
– 25/12/2022
Comode e morbide e non scivolano e non sono fastidiose dietro ai ginocchi
Carmen
– 22/12/2022
Ottime ginocchiere! Aderiscono perfettamente alla gamba senza che scivolino in basso. Io le utilizzo per allenarmi con i pesi e devo dire che mi sostengono benissimo le ginocchia . Adesso riesco a fare squat e affondi con maggiore stabilità . La consegna è stata puntuale ! Consigliate !

Quali sono le ginocchiere e le fasce rotulee migliori per le lesioni nello yoga?

Questa disciplina richiede molta flessibilità, forza muscolare e posture insolite che coinvolgono diverse parti del corpo, quindi è importante utilizzare delle protezioni per evitare qualsiasi tipo di trauma a lungo termine. Le ginocchiere e le fasce rotulee aiutano a rafforzare le ossa e le articolazioni in modo da poter praticare sport e attività fisiche in tutta sicurezza.

Per questo pensiamo a voi e vi proponiamo un elenco dei migliori del momento:

Manicotti a compressione per il ginocchio

Se cercate protezione e comfort, questa ginocchiera è quella che fa per voi. È realizzata con lo scopo di dare pressione e regolazione al ginocchio, coprendolo completamente per facilitare i movimenti e le posture scomode, creando così una perfetta armonia tra le articolazioni e i legamenti, evitando completamente la lussazione o la rottura degli stessi.

Oltre alla prevenzione, sono perfetti per aiutare a migliorare eventuali traumi in quella zona. Questo grazie alla pressione che esercita sul ginocchio, ottenendo una migliore circolazione sanguigna e, quindi, sgonfiandosi e provocando un rapido recupero.

Ginocchiere

Questa disciplina richiede che il corpo sia fermo, flessibile e in equilibrio. Ciò richiede posture flessibili che spesso il nostro corpo non adotta in buona forma.

Per questo motivo le ginocchiere con le protezioni sono essenziali e molto ricercate, perché offrono sicurezza, sostegno quando ci si sintonizza con il terreno senza esporlo troppo. Tralasciando la possibilità di infortuni.

Cinghia per la tendinite rotulea

Questo nastro offre protezione e aiuto alla flessibilità della rotula, si posiziona proprio sotto di essa, facendo pressione con le articolazioni e i tendini, al fine di ridurre il sovraccarico di forza, causato dall'eccesso di esercizio fisico e da posture inadeguate.

È possibile limitare i movimenti nella misura in cui il corpo accetta il normale allungamento, la postura e il movimento; per questo il nastro tendineo serve a proteggere i tendini, aiutandovi a mantenere il normale funzionamento delle ginocchia.

Un altro aspetto importante è che si tratta di un prodotto temporaneo, essenziale perché la tendinite è comune nella nostra vita quotidiana e può colpirci quando facciamo esercizio fisico.

Quali sono le caratteristiche da tenere in considerazione prima di scegliere la migliore ginocchiera sportiva per praticare lo yoga?

Quali sono le caratteristiche da tenere in considerazione prima di scegliere la migliore ginocchiera sportiva per praticare lo yoga?

Ogni ginocchiera ha una funzione particolare, quindi bisogna conoscerne le caratteristiche come: funzioni, materiali, dimensioni e altro ancora; per scegliere quella più adatta a voi e alle vostre esigenze per quanto riguarda la pratica dello yoga.

In base alla sua funzione

  • Ginocchiere antidolorifiche: Il dolore ai muscoli è molto comune, e lo è ancora di più nello yoga, perché le esigenze delle posture e degli esercizi regolari possono provocare un fastidio eccessivo. In questo caso, esiste una soluzione facile e pratica, ovvero l'uso di ginocchiere a compressione, che fanno sì che questa articolazione mantenga una pressione equilibrata per darle forza, evitando così lesioni e lussazioni durante l'esecuzione di questa attività.
  • Ginocchiere protettive: Proteggere i nostri muscoli e le nostre articolazioni ci aiuterà a prevenire le conseguenze di lesioni che potrebbero portare alla sospensione della pratica dello yoga. Le ginocchiere sportive a compressione svolgono questa funzione di protezione e di mantenimento del ginocchio da qualsiasi impatto diretto o indiretto che potrebbe portare a lesioni o rotture. In questo modo si crea un'atmosfera di comfort e sicurezza, dando spazio a qualsiasi tipo di movimento e, allo stesso tempo, generando stabilità nell'articolazione.
  • Ginocchiere aperte: La loro funzione consiste soprattutto nel controllare i movimenti della rotula senza che questa ne risenta. Uno degli aspetti che le caratterizzano è che lasciano scoperta l'area della rotula, lasciando spazio al libero movimento e all'entrata in aria. Sono molto utilizzate anche in chirurgia ortopedica, per evitare l'intervento chirurgico.
  • Ginocchiere chiuse: Sono caratterizzate dal fatto di non lasciare scoperto il ginocchio, generalmente lungo, proteggendo più zone di questa articolazione, il che è molto utile durante la postura e lo stretching. Inoltre, sono note per il calore che generano nella zona, anche per il loro uso prolungato, cioè si possono usare per qualsiasi attività fisica per evitare distorsioni, tendiniti, infiammazioni al ginocchio o per migliorare i casi post-operatori.

Materiale di fabbricazione

Quando si sceglie una ginocchiera, è necessario tener conto dei suoi materiali. Ogni ginocchiera ha un materiale diverso che svolge un lavoro diverso, offrendo varietà di colori, tessuti, moda e qualità. Assicurandosi delle caratteristiche di fabbricazione, si avrà un concetto più chiaro dell'obiettivo che si vuole raggiungere; di solito le ginocchiere sono realizzate con materiali di qualità come il neoprene e il nylon, che esercitano la loro funzione in perfetta combinazione.

Esistono molte ginocchiere sul mercato, ma quelle sportive a compressione vi aiuteranno a svolgere le vostre attività fisiche senza inconvenienti, grazie a materiali di qualità che renderanno le vostre prestazioni più facili e confortevoli.

Tipo di supporto

Mantenere la ginocchiera in posizione, e molto di più nelle pratiche yoga che richiedono stabilità e concentrazione, è di estrema importanza. Per questo motivo, è meglio prevenire e disporre di materiali che forniscano il supporto necessario per i momenti di maggior movimento.

  • Ginocchiere con velcro: Si tratta di un tipo di supporto che viene utilizzato per aprirsi e chiudersi facilmente, molto utile nelle ginocchiere perché aderisce facilmente e con forza, il che ci aiuta a misurare la pressione che vogliamo o di cui abbiamo bisogno.
  • Ginocchiere con strisce protettive: Si tratta di barre in tessuto imbottito che vengono posizionate rinforzando i lati del ginocchio per fornire stabilità e prevenire la dislocazione dei legamenti. Vengono generalmente utilizzate per il recupero, ma servono anche come protezione durante l'esecuzione di posizioni yoga regolari. Inoltre, le barre laterali esercitano una compressione sul ginocchio che riesce a mantenere collegate tutte le articolazioni e il sistema nervoso senza alcun problema.

Dimensioni

La taglia è importante quanto le sue caratteristiche, poiché determinerà il corretto funzionamento delle ginocchia. Inoltre, se si sceglie la taglia sbagliata si rischia di compromettere ulteriormente l'infortunio, quindi è necessario assumersi seriamente questa responsabilità, in modo che sia perfetta, evitando così infortuni molto più gravi.

Se ancora non conoscete la vostra taglia, vi mostriamo come scoprirla. Con un semplice nastro simmetrico misurate il ginocchio facendolo passare intorno e, se avete bisogno di un modello lungo, fate lo stesso con la coscia, in modo da avere una misura esatta per ottenere la giusta dimensione della vostra articolazione.

Tabella delle taglie Manicotto a compressione per ginocchio

TAGLIA S M L XL
CM 28-34 35-41 42-47 48-55
IN 11-13 13.5-16 16.5-18.5 19-21.5
DOVE MISURARE?
Misurare la circonferenza della coscia, a 10 cm dal centro della rotula (*Vedi immagine).
*Nota: se dopo la misurazione si è a cavallo tra due taglie, scegliere la taglia più grande.

Design

Il design è una delle prime cose che si cercano quando si sceglie un capo di abbigliamento, perché è quello che la gente vede. Quindi, se non volete perdere il vostro stile, potete continuare a farlo e allo stesso tempo dettare la moda, come hanno fatto molti sportivi con questo prodotto.

Quindi, se volete essere presentabili nelle vostre pratiche di yoga, dovreste valutare le vostre opzioni e differenziarle fino a scegliere una ginocchiera che crea un perfetto contrasto tra design e funzionalità. Al giorno d'oggi, è importante essere sempre all'avanguardia; e se si tratta di aspetti esteriori, è ideale cercare i migliori modelli di abbigliamento sportivo a compressione, per apparire sicuri e comodi.

Prezzo

I prezzi di qualsiasi indumento variano in base alla qualità, alla funzionalità e alle diverse caratteristiche sopra menzionate. Per questo motivo è necessario pensare prima alle proprie esigenze. Perché, al di là del prezzo, si tratta della salute e del benessere di cui il ginocchio ha bisogno per poter praticare lo yoga e qualsiasi attività che comporti mobilità.

Le ginocchiere sportive a compressione sono le migliori oggi sul mercato, in quanto le loro funzioni terapeutiche si contrappongono alla varietà di modelli e design. Sono il prodotto più richiesto in termini di indumenti compressivi, con prezzi più alti rispetto agli altri, ma con i benefici che cercate.

Le ginocchiere a compressione funzionano davvero per lo yoga?

Le ginocchiere a compressione funzionano davvero per lo yoga?

La terapia compressiva è davvero efficace, poiché svolge la sua funzione in base alla pressione e alla forza che esercita sulla zona interessata. Nello yoga è essenziale perché le posture di questo sport compromettono i muscoli in modo molto rischioso. Gli specialisti in fisioterapia raccomandano le ginocchiere compressive perché agiscono direttamente e forniscono il calore necessario per mantenere una perfetta circolazione sanguigna.

D'altra parte, questi indumenti sono poliedrici e sono in grado di svolgere diversi ruoli, perché grazie alla loro pressione facilitano molti processi di recupero. Per questo motivo sono temporaneamente consigliati per i trattamenti post-operatori e per l'uso quotidiano nelle attività fisiche, perché formano tutte le unità protettive di cui abbiamo bisogno.

Elemento aggiunto al carrello.
0 items - 0,00