🎁 10% di Sconto Sul Tuo 1º Ordine! ⏩ CLICCA QUI!

Guida all'acquisto: Come scegliere le migliori gomitiere e tutori per il sollevamento pesi, la palestra e gli sport di fitness? Elenco 2024

Scegliere un pezzo che possa coprire tutte le vostre esigenze non è un compito facile. Per prima cosa è necessario valutare alcuni elementi che vi aiuteranno a fare una scelta vantaggiosa. Le guaine sportive a compressione per il sollevamento pesi, la palestra e il fitness non sono un capo d'abbigliamento qualsiasi, quindi la scelta accurata sarà una delle prime fasi dell'acquisto.

Sapere cos'è una gomitiera sportiva a compressione, a cosa serve, quando è necessario utilizzarla e anche quali sono le sue caratteristiche, sono alcuni dei punti da affrontare per poter fare la scelta perfetta e godere del massimo utilizzo possibile.

Quali sono le lesioni al gomito più comuni nel sollevamento pesi e nel powerlifting?

Il weightlifting è uno sport che prevede il sollevamento di pesi. Quando si praticano questi tipi di sollevamento pesi, spesso si verificano infortuni al gomito a causa di un movimento scorretto, della mancanza di riscaldamento e persino della mancanza di conoscenze di base sull'uso degli elementi.

In questo senso, le lesioni al gomito più comuni quando si eseguono le pratiche sopra citate sono:

Tendinite del gomito

Si tratta di un'infiammazione dei tendini che collegano i muscoli dell'avambraccio alla parte esterna del gomito. È una lesione che si verifica quando si eseguono costantemente movimenti ripetuti. Può provocare un forte dolore e tenerezza nell'area, che non consente l'attività fisica fino al completo recupero.

Il sollevamento pesi non è un'attività da prendere alla leggera, perché può compromettere i tendini del gomito quando l'esercizio viene eseguito in modo scorretto. Ciò accade perché i muscoli e le articolazioni sono sottoposti a uno stress supplementare. Per prevenire la tendinite del gomito dovuta a queste pratiche, è di fondamentale importanza fare stretching, riscaldamento e anche attività aerobica per qualche minuto. Non bisogna inoltre dimenticare che il corpo ha dei limiti e le capacità di forza devono essere sempre valutate.

Strappi del tendine del bicipite

È il risultato di un uso intensivo del muscolo bicipite, senza considerarne i limiti. Esistono due tipi di lacerazioni del tendine del bicipite: le lacerazioni parziali e quelle complete. La prima può essere definita come una rottura che non recide completamente il tendine, mentre una lacerazione completa si ha quando il tendine è reciso in due parti.

I sollevatori di pesi e gli allenatori di forza a volte non prestano attenzione ai sintomi del corpo, iniziando con una piccola lacerazione del tendine. La lesione tende a progredire fino allo strappo del gomito, che è una rottura distale del tendine del bicipite che di solito colpisce gli uomini di mezza età. In parole povere, se i tendini sono lacerati, la forza e il movimento del braccio possono andare perduti, con conseguenti azioni dolorose come: disagio acuto della parte superiore del braccio, crampi, lividi, dolore e tenerezza.

Distorsione del gomito

Si verifica quando c'è uno stiramento eccessivo dei tendini o dei muscoli e può essere suddivisa in base al livello di gravità in primo, secondo e terzo grado. Quest'ultimo viene considerato se c'è una rottura completa. I sintomi sono caratterizzati da un dolore che può variare d'intensità e persino causare fastidio quando si compiono movimenti con il braccio. Può anche verificarsi gonfiore.

Una distorsione è una lesione dei legamenti, che sono una fascia di tessuto che collega un osso all'altro. I legamenti del gomito sono quelli che collegano le ossa superiori e inferiori del braccio intorno all'articolazione. Quando si verifica una distorsione in quest'area, è perché uno o più legamenti sono stati tirati o strappati.

È una delle lesioni più comuni perché, quando una persona svolge attività come il sollevamento di pesi e lo fa in modo scorretto, con movimenti improvvisi o sollevando un peso eccessivo, l'esercizio meccanico esercitato dal braccio può finire per danneggiare i legamenti che danno stabilità alle articolazioni.

Borsite olecranica

Questo caso può essere definito e allo stesso tempo descritto come un gonfiore solitamente molto doloroso che si verifica perché la cosiddetta borsa sinoviale, che protegge l'apice del gomito, si infiamma. Il rischio è che si infetti, aumentando il dolore e provocando arrossamento della pelle e febbre.

In caso di infezione, a volte è necessario il riposo e il drenaggio del pus. Se non si tratta di un'infezione, sono sufficienti impacchi di ghiaccio, la compressione fornita da tutori per il gomito e l'elevazione dell'area. I sollevatori di pesi e i powerlifter possono sviluppare questa lesione a causa di movimenti di sollevamento scorretti e persino di colpi al gomito durante l'allenamento, che possono causare emorragie o accumulo di liquidi.

Neurite dell'osso mediano o dolce

È causata da lesioni ripetute al nervo mediano, che si trova dietro la parte interna del gomito. Può causare dolore, formicolio, intorpidimento delle dita e debolezza muscolare. In questi casi bisogna evitare di esercitare pressione sul nervo e qualsiasi attività (non solo l'esercizio fisico) che peggiori la lesione.

Quando la persona esegue il movimento con i manubri o i bilancieri, il braccio esercita una forza che può provocare lesioni se il braccio non è adeguatamente preparato. Pertanto, il carico di pesi viene totalmente sospeso per evitare di colpire la zona ed evitare ulteriori lesioni, perché se è molto grave, può essere necessario un intervento chirurgico per riposizionare il nervo che scende lungo il braccio fino alla mano e al gomito. In questo caso, i tutori per il gomito forniranno la compressione e il sostegno necessari.

Il più venduto

4.28 / 5
5
4
4
3
3
1
2
1
1
0
Cliente Amazon
– 08/05/2024
Articolo che ha soddisfatto in pieno le mie aspettative!! Ottimo x la palestra e salvaguarda le mie articolazioni durante gli esercizi in palestra, sono molto soddisfatto 👍🏽👍🏽💯
Davide Casella
– 15/12/2023
Bel colore
Riccardo Cipelletti
– 06/09/2023
Ottimo prodotto di buona fattura e di misura giusta come da tabella. Consegna veloce. Venditore raccomandato
Emanuele Scaramozza
– 18/07/2023
Resistenti
Laura
– 06/04/2023
Nonostante abbia una misura in più stringono troppo
Mirella
– 28/10/2022
La qualità è buona ma il supporto è limitato, da valutare sulla base delle esigenze
Edo
– 21/10/2022
Ok
Michele Lionello
– 25/07/2022
Giusti
Marcello R.
– 26/02/2022
Molto comodo ed efficace specialmente per le trazioni alla sbarra

Quali sono i tipi di gomitiere sportive migliori per le lesioni da sport di forza?

Conoscere il tipo di lesione è importante per poter fare la scelta finale e riconoscere quale tutore sportivo per il gomito è necessario. Quando si praticano gli sport di forza, la prevenzione è necessaria e spetta a ogni persona che li pratica stabilire le condizioni minime, come il riscaldamento prima e lo stretching prima e dopo l'esercizio. Gli sport di forza richiedono il massimo sforzo, pertanto è necessario adottare misure di cura e prevenzione.

I tipi di gomitiere per le lesioni durante la pratica degli sport di forza sono:

Manicotti a compressione per il gomito

Sono quelle che forniscono un supporto compressivo morbido alla zona e servono ad alleviare i dolori legati a tendiniti, distorsioni, contratture, nonché ad aiutare in caso di instabilità e lievi lussazioni. Di solito sono comodi per l'esercizio fisico, grazie alla possibilità di fungere da indumento per la prevenzione e anche per chi li indossa in caso di lesioni. Pur essendo un indumento di compressione e sostegno, sono leggeri, traspiranti e comodi, perché possono essere indossati anche sotto i vestiti, se chi li indossa lo preferisce. Quando si praticano sport di forza, queste gomitiere sono ideali perché forniscono la sicurezza necessaria durante l'esecuzione dei movimenti, soprattutto se ripetitivi, senza che la persona debba preoccuparsi di subire futuri infortuni al gomito.

Fascia per epicondilite

Si usano per prevenire le lesioni quando si praticano attività sportive che richiedono forza. Aumenta la temperatura della zona, cioè stimola la circolazione sanguigna, rilassa i legamenti, i tendini e anche i muscoli per accelerare il recupero. La fascia per epicondilite è un'ortesi vantaggiosa perché aiuta a ridurre gli impatti sul tendine, funziona come punto di appoggio, allevia il dolore e facilita le attività comuni con meno disagio. Quando una persona svolge un'attività fisica che richiede forza, la ripetizione dei movimenti può portare a lesioni se il muscolo non è stato precedentemente preparato, se c'è stato un movimento sbagliato o anche a causa di incidenti durante l'esercizio. Per questo motivo, la pressione esercitata dalla fascia aiuta a sostenere e a fornire forza.

Quali sono le caratteristiche da considerare prima di scegliere la migliore gomitiera sportiva per il fitness o il sollevamento pesi?

Quali sono le caratteristiche da considerare prima di scegliere la migliore gomitiera sportiva per il fitness o il sollevamento pesi?

Prima di acquistare la migliore gomitiera sportiva per il fitness o il sollevamento pesi, è necessario stabilire le priorità e capire che le gomitiere non sono un pezzo per fare bella figura, apparire più attraenti o abbinarsi all'abbigliamento sportivo, ma un indumento necessario per la prevenzione, la protezione e il recupero in caso di lesioni dovute alla forza applicata durante l'allenamento. Il sollevamento pesi e il fitness richiedono dedizione, costanza e sforzo fisico, ma anche attenzione affinché l'allenamento non debba essere interrotto a causa di un infortunio.

In base alla loro funzione

  • Gomitiere per alleviare il dolore: I tutori per il gomito devono servire a ridurre il disagio e persino a prevenirlo. Se si fa attività sportiva, si conduce uno stile di vita fitness, si sollevano pesi o si fa weightlifting, il dolore può diventare comune mentre il corpo si adatta all'esercizio, ma bisogna essere attenti e distinguere tra il disagio dovuto alla fatica dopo l'allenamento e quando la zona ha ceduto a causa di un esercizio eccessivo.
  • Traspirazione delle gomitiere: Se c'è un punto da valutare perché l'indumento funzioni, è che la pelle possa traspirare bene, per essere sicuri che la sudorazione della zona non sia un problema durante l'esercizio e che non sia motivo di disagio per chi ha subito un infortunio.
  • Supporti protettivi per i gomiti: Senza dubbio, una caratteristica che ogni gomitiera deve fornire nella vita di chi pratica sport di forza come il sollevamento pesi, è la prevenzione e la protezione della zona. A questo punto, l'obiettivo è valutare che, provando l'indumento, la persona si senta sicura di compiere i movimenti quotidiani, che sia comodo portare il peso e, se è dovuto a un fastidio, che fornisca anche la compressione a misura.
  • Elasticità delle maniche a gomito: È un elemento da tenere in considerazione perché permetterà alla persona che fa esercizio di essere comoda durante l'allenamento e, oltre a questo, di poter esercitare tutti i movimenti corrispondenti alla pratica. Chi conduce una vita in stile fitness e fa pesi, ha bisogno delle sue gomitiere non solo per proteggerle, ma anche per garantire la sicurezza dell'allungamento.
  • Gomitiere a compressione: È praticamente il primo elemento da valutare prima dell'acquisto definitivo. Un corretto supporto favorisce il progressivo recupero della zona lesa. La compressione è fondamentalmente ciò che garantisce anche gli altri aspetti citati, tra cui il sollievo dal dolore, la circolazione sanguigna che è benefica per l'infortunato e aiuta anche nella prevenzione. È qui che entra in gioco anche il materiale, perché se non è di alta qualità non fornirà la pressione per cui è stato progettato.

Materiale di produzione

Le gomitiere sono realizzate in diversi tipi di materiali a seconda delle esigenze dell'individuo, dell'allenamento che svolge o della lesione causata da vari motivi. Una buona gomitiera può essere realizzata in materiali come il neoprene, il velcro, il nylon o lo spandex, che si caratterizzano per la loro durata ed elasticità, cercano la giusta traspirabilità e sono anche i migliori quando si tratta di pulire e lavare l'indumento.

Chi soffre di allergie al neoprene può utilizzare il cotone, che offre una sensazione di morbidezza e assorbimento della pelle per allontanare l'umidità, che di solito è causa di irritazioni e reazioni allergiche. Quando si lava il capo, si può lavare a mano o in lavatrice in acqua fredda; è importante tenere presente che i materiali, indipendentemente da quale sia, devono essere lasciati asciugare molto bene per evitare l'umidità.

Tipo di supporto

Di solito, quando si parla di manicotti per gomiti sportivi per attività di fitness e sollevamento pesi, si menziona anche l'allacciatura o la pressione che l'indumento deve esercitare, per l'importante ruolo che svolge, in quanto lo mantiene fermo e nello stesso punto, ottenendo anche una migliore e maggiore compressione. In questo caso possiamo evidenziare il neoprene, il velcro e l'elastan.

  • Neoprene: È legato al sostegno perché il materiale dà pressione, elasticità e fornisce il calore necessario a chi lo indossa, generando forza e sicurezza nei movimenti. È abbastanza resistente da isolare l'area da temperature estreme o proteggere la pelle, e di solito ha uno spessore compreso tra 2 e 7 mm.
  • Spandex: È un altro materiale che ha a che fare con la pressione che l'indumento deve esercitare. Si tratta di una fibra sintetica caratterizzata da allungamento, resistenza e tenuta. Il vantaggio è che fornisce maggiore elasticità e ha il vantaggio di asciugarsi rapidamente, di resistere al sudore e di essere un tessuto resistente.
  • Velcro: È per antonomasia un composto del pezzo quando si parla di allacciatura perché la rende molto più pratica. Funziona come una sorta di sistema che si attacca per chiudere. Oggi il velcro si trova su qualsiasi capo di abbigliamento, dalle borse a molti capi sportivi, oltre che sulle gomitiere.

Dimensioni

Per quanto riguarda le taglie, la persona deve essere molto precisa e attenta a non utilizzare gomitiere troppo grandi, che cadono, che si muovono o che comprimono troppo la zona, perché questo non permetterebbe all'individuo di eseguire esercizi di forza o di recuperare dall'infortunio. S, M, L e XL sono le taglie in cui sono maggiormente realizzate. Sono disponibili anche taglie uniche, a seconda del design, ma è importante che si adattino bene alla zona.

Tabella delle taglie Supporto per gomito

TAGLIA S M L XL
CM 20-24 24-28 28-32 32-36
IN 7.5-9.5 9.5-11 11-12.5 12.5-14
DOVE MISURARE?
Misurare la circonferenza del braccio a soli 4 pollici/10 cm sopra l'articolazione del gomito (*Vedi immagine).
*Nota: se dopo la misurazione si è a cavallo tra due taglie, scegliere la taglia più grande.

Design

Un vantaggio delle gomitiere è che sono disponibili in diversi colori, anche se questo non è un punto molto importante, è una questione di gusti. Fortunatamente sono disponibili in diverse taglie e materiali, la maggior parte sono unisex e grazie al loro tessuto offrono traspirabilità, per chi suda molto durante l'allenamento di forza. Vale anche la pena di notare che il loro design elastico li rende comodi per gli infortunati che devono indossarli per lunghi periodi di tempo.

Molti modelli non presentano cuciture visibili, in modo da non sfregare sulla pelle. Altri sono dotati di tecnologia antiscivolo, che ha lo scopo di prevenire ulteriormente gli incidenti che possono verificarsi durante l'allenamento.

Prezzo

Il costo può variare a seconda del marchio, del design e della posizione geografica in cui si effettua l'acquisto. Tuttavia, abbiamo condotto uno studio generale del mercato, in cui abbiamo valutato il valore di alcuni degli indumenti citati nell'articolo, dal prezzo più basso a quello più alto. In questo modo avrete un quadro più ampio delle opzioni, a seconda della funzionalità e della quantità di essa.

Le guaine a compressione per gli sport in palestra funzionano davvero?

Le guaine a compressione per gli sport in palestra funzionano davvero?

Le guaine a compressione per il gomito per chi fa fitness, solleva pesi e si dedica al sollevamento pesi e ad altre attività di forza funzionano sicuramente e sono necessarie. Tutti coloro che si dedicano a queste pratiche dovrebbero considerare la prevenzione come una priorità. Ma se avete già subito un infortunio causato da movimenti sbagliati, mancanza di riscaldamento precedente o incidenti, allora dovreste concentrarvi sul trasformare questo articolo nel vostro migliore alleato per la cura e il recupero.

I benefici della terapia compressiva non lasciano dubbi: la sua efficacia garantisce innanzitutto la sicurezza dei movimenti e, grazie a questa, che la persona sia al riparo da infortuni se segue le linee guida corrette per ogni allenamento.

Èimportante capire che il muscolo non è una macchina, imparare ad ascoltare i suoi limiti e valutare le sue capacità. Tra questo e i tutori per il gomito, ogni persona avrà ciò di cui ha bisogno per iniziare o continuare il proprio stile di vita sportivo.

Elemento aggiunto al carrello.
0 items - 0,00