🎁 10% di Sconto Sul Tuo 1º Ordine! ⏩ CLICCA QUI!

Guida all'acquisto: Come scegliere le migliori gomitiere e tutori per distorsioni e stiramenti? Elenco 2024

Il gomito si distingue intrinsecamente come una struttura complessa, perché è formato da tre diverse articolazioni (omero-radiale, omerale-ulnare e radio-ulnare) che sono racchiuse dalla stessa capsula articolare e quindi operano in collaborazione con i legamenti. I legamenti sono bande di tessuto che legano un osso all'altro.

Tuttavia, queste porzioni di tessuto sono inclini a rompersi se allungate oltre il limite della loro capacità massima, dando luogo a una distorsione. Di conseguenza, le distorsioni del gomito sono un evento frequente al pronto soccorso; in questa sede, metteremo in evidenza cosa sia questa lesione e come attenuarla con un tutore a compressione per il gomito.

Che cos'è una distorsione del gomito e quali sono i suoi sintomi?

Che cos'è la distorsione del gomito e quali sono i suoi sintomi?

Conosciuta anche come strappo, la distorsione del gomito è definita come un improvviso stiramento o allungamento del tessuto legamentoso che collega l'osso dell'omero al radio e all'ulna. Si tratta quindi di una condizione che influenza negativamente i legamenti responsabili della stabilizzazione del gomito, tenendo insieme l'articolazione del gomito.

A seconda del livello di gravità, la distorsione del gomito può essere classificata e diagnosticata secondo tre gradi:

  • Grado 1: si tratta di una distorsione lieve che provoca solo una micro lacerazione del legamento, generando dolore e infiammazione minimi.
  • Grado 2: si tratta di una distorsione moderata in cui la parte legamentosa subisce una lacerazione parziale e quindi, oltre al dolore e all'infiammazione, provoca deformità e instabilità dell'articolazione.
  • Grado 3: è il caso più grave, perché manifesta la rottura totale del legamento e quindi la sua instabilità è più accentuata, così come il dolore, l'infiammazione e l'instabilità.

I segni e i sintomi più comuni sono i seguenti:

  • Dolore e rigidità. Tendono a peggiorare con il movimento del braccio.
  • Gonfiore, tenerezza e disagio nel gomito colpito e nelle aree adiacenti.
  • Lividi o alterazioni del colore della pelle del gomito.
  • Diminuzione dell'ampiezza di movimento del braccio colpito.
  • Percezione di calore, sia nell'articolazione che nelle aree adiacenti.
  • Intorpidimento o freddezza al di sotto della lesione (ad esempio nelle mani o nelle dita), in alcuni casi gravi.

Il più venduto

4.28 / 5
5
4
4
3
3
1
2
1
1
0
Cliente Amazon
– 08/05/2024
Articolo che ha soddisfatto in pieno le mie aspettative!! Ottimo x la palestra e salvaguarda le mie articolazioni durante gli esercizi in palestra, sono molto soddisfatto 👍🏽👍🏽💯
Davide Casella
– 15/12/2023
Bel colore
Riccardo Cipelletti
– 06/09/2023
Ottimo prodotto di buona fattura e di misura giusta come da tabella. Consegna veloce. Venditore raccomandato
Emanuele Scaramozza
– 18/07/2023
Resistenti
Laura
– 06/04/2023
Nonostante abbia una misura in più stringono troppo
Mirella
– 28/10/2022
La qualità è buona ma il supporto è limitato, da valutare sulla base delle esigenze
Edo
– 21/10/2022
Ok
Michele Lionello
– 25/07/2022
Giusti
Marcello R.
– 26/02/2022
Molto comodo ed efficace specialmente per le trazioni alla sbarra

Quali sono i vantaggi dell'uso di una gomitiera a compressione per trattare una distorsione del gomito?

Quando si tratta una distorsione del gomito, è importante che il paziente riceva una terapia del calore e del freddo per sfruttare le proprietà di entrambi, che aiutano naturalmente a lenire il dolore e a ridurre l'infiammazione. Si consiglia inoltre di assumere i farmaci e gli integratori alimentari prescritti da un medico specialista e di sfruttare i benefici della terapia compressiva.

In questo senso, la terapia compressiva è quella che, basandosi su un elemento elastico, si concentra sull'esercizio di una pressione controllata sulla zona che ha subito la distorsione per ottimizzare il flusso sanguigno, grazie al fatto che regola la funzione della parete vascolare e riduce la pressione venosa nella zona colpita. Per questo motivo, in caso di distorsione del gomito, si consiglia di utilizzare una gomitiera compressiva che mantenga l'articolazione ben salda (senza però costringere il flusso sanguigno).

L'uso di una gomitiera compressiva garantisce i seguenti vantaggi:

  • Lenire il dolore al gomito.
  • Promuovere un processo antinfiammatorio ottimale.
  • Migliorare l'irrigazione del flusso sanguigno.
  • Generare un effetto sedativo o una sensazione di benessere.
  • Attenua la tensione presente nei tendini, nei legamenti e in tutti i muscoli intorno al gomito.
  • Prevenire altre lesioni croniche della zona.
  • Garantire la sicurezza durante lo svolgimento di attività fisiche che possono mettere a rischio l'area articolare.
  • Conservare il calore corporeo nella regione, in modo da attenuare i disturbi esistenti.

Quali sono i tutori sportivi migliori per le distorsioni del gomito?

Per molte persone, l'acquisto di una gomitiera compressiva per migliorare i sintomi principali che hanno causato la distorsione al gomito può presentare una serie di difficoltà se non si conoscono i dettagli più importanti su questo tipo di indumento. Di conseguenza, poiché le guaine per il gomito possono svolgere diverse funzioni, è opportuno sceglierne una che sia stata progettata per trattare le distorsioni del gomito e lesioni simili.

Gomitiera sportiva a compressione

Sono le gomitiere a compressione che, di norma, vengono utilizzate dagli atleti che praticano il sollevamento pesi, la pallacanestro e il tennis, ad esempio. Sono noti per la loro capacità di migliorare e prevenire lesioni quali: borsite del gomito, artrite, tendinite e distorsione. Forniscono infatti un livello di supporto adeguato che consente alla parte del gomito di ottenere una pressione ideale per ottimizzare il flusso sanguigno, alleviare il dolore ed eliminare il gonfiore.

Da parte sua, una delle particolarità più importanti da valutare rispetto a un tutore sportivo a compressione per il gomito, è verificare che questo indumento compressivo sia progettato per rispettare la resistenza all'usura e, quindi, garantire la durata nel tempo. Un'altra raccomandazione da tenere in considerazione è la dimensione del dispositivo tessile, per garantire che fornisca la compressione corretta (senza causare un sostegno insufficiente o strozzare il flusso sanguigno).

Fascia per l'epicondilite del gomito del tennista

La fascia per epicondilite è un indumento utilizzato per lenire il gomito del tennista (o epicondilite), che è un'infiammazione del tendine dei muscoli estensori della mano e delle dita. Grazie alle sue caratteristiche di attenuazione di questa patologia, è indicata anche per trattare i sintomi prodotti da una distorsione del gomito, migliorando la zona danneggiata.

In termini generali, la fascia o cintura per epicondilite è consigliata per alleviare il dolore, ottenere un effetto sedativo e mantenere il calore nella zona interessata al fine di accelerare il processo di recupero delle lesioni al gomito. Considerando che, grazie alla forza controllata che esercita sul gomito, le fibre dell'articolazione tornano al loro stato normale.

Elemento aggiunto al carrello.
0 items - 0,00