🎁 10% di Sconto Sul Tuo 1º Ordine! ⏩ CLICCA QUI!

Guida all'acquisto: Come scegliere le migliori ginocchiere e tutori per la ginnastica? Elenco 2024

La ginnastica è uno sport molto impegnativo e per questo motivo la sua pratica, così come il riscaldamento inadeguato delle estremità del corpo, è spesso causa di molti infortuni, soprattutto a ginocchia, spalle, caviglie e piedi.

È necessario trattare correttamente questi traumi per evitare ulteriori danni alle parti interessate e continuare a praticare la ginnastica o qualsiasi altra disciplina. In questo post troverete informazioni sulle lesioni più comuni al ginocchio quando si pratica questo sport, le migliori ginocchiere e fasce rotulee per trattare queste lesioni, le loro caratteristiche e la loro efficacia nel recupero.

Quali sono le lesioni al ginocchio più comuni quando si pratica la ginnastica sportiva?

La ginnastica sportiva o artistica è caratterizzata da un mix di creazione di coreografie (usuale nella ginnastica ritmica), con acrobazie e manovre tipiche della ginnastica tradizionale. Gli sportivi di questa disciplina richiedono forza, velocità e coordinazione per eseguire i movimenti richiesti. Le lesioni più comuni al ginocchio sono legate a infiammazioni, strappi e, nei casi più gravi, distorsioni o fratture.

Di seguito spiegheremo in cosa consistono alcuni di questi traumi e i loro sintomi più evidenti:

Strappo del legamento crociato anteriore

Il legamento crociato anteriore (LCA) è uno dei quattro legamenti del ginocchio che collegano la tibia al femore e contribuiscono a mantenere il ginocchio stabile. Nella ginnastica e in altre discipline come il calcio o la pallacanestro, tale lacerazione si verifica a causa di uno stiramento eccessivo dell'articolazione o di un colpo secco ai lati del ginocchio.

Alcuni dei sintomi che derivano dalla lacerazione del legamento crociato anteriore sono: forte dolore al ginocchio, difficoltà nell'allungamento del ginocchio e infiammazione nella zona interessata, che impedisce i movimenti necessari nella ginnastica. In alcuni casi è necessario un intervento chirurgico, la riabilitazione e l'uso di ginocchiere per evitare che si ripeta.

Strappo del menisco

Il menisco è una specie di cartilagine che funge da cuscinetto del ginocchio. Con il passare degli anni, diventa più fragile e più soggetto a lacerazioni. Tuttavia, le lesioni a questa fibrocartilagine possono verificarsi a qualsiasi età e sono più probabili se si pratica uno sport che richiede salti o movimenti bruschi, come nel caso della ginnastica sportiva.

Lelacerazioni del menisco possono essere lievi, moderate o gravi. Quelli più piccoli causano solo dolore e gonfiore nell'area interessata e di solito si recuperano in una o due settimane. Quelli moderati generano un forte dolore al ginocchio e un gonfiore che peggiora nel corso dei giorni. Un dolore grave al ginocchio richiede un intervento medico urgente, perché il menisco spesso perde frammenti che rimangono nelle articolazioni e ostacolano il corretto funzionamento del ginocchio.

Borsite del ginocchio

È l'infiammazione di una sacca contenente i fluidi che permettono la lubrificazione dell'articolazione e ne facilitano il movimento. La borsite del ginocchio è solitamente causata nei ginnasti sportivi da movimenti impropri o eccessivamente ripetuti, da una pressione costante sulle articolazioni, da un sovraccarico muscolare, da un colpo significativo e diretto al ginocchio o da uno stress. In alcuni casi è anche dovuta a un'infezione.

Si tratta di una lesione che si caratterizza per essere molto fastidiosa e i suoi sintomi sono l'infiammazione, l'ipersensibilità e il dolore costante al ginocchio nonostante lo si tenga a riposo. Se la borsite non viene curata, i sintomi peggiorano e il movimento del ginocchio viene ulteriormente limitato.

Tendinite rotulea

La tendinite è l'infiammazione di uno o più tendini. Nel ginocchio è comune l'infiammazione del tendine rotuleo, che unisce la rotula alla tibia. Come nel caso della lacerazione del legamento crociato, si tratta di un infortunio comune nelle ginnaste, poiché per praticare questo sport sono necessari molti salti.

Non è una lesione grave, ma deve essere trattata con attenzione per evitare complicazioni a lungo termine. I sintomi variano da dolore costante, difficoltà a muovere le ginocchia e debolezza delle gambe. Nella ginnastica sportiva esistono alcune raccomandazioni per evitare di soffrire di questi disturbi, come ad esempio: evitare l'eccessiva ripetizione dei movimenti, ricevere con le ginocchia al di sopra del livello dei piedi e concedere pause al corpo a intervalli durante l'allenamento.

Sublussazione rotulea

La sublussazione rotulea si verifica quando la rotula scivola fuori dalla sua posizione naturale. Se torna al suo posto da sola, è considerata una sublussazione, ma se deve essere sistemata da specialisti, è una lussazione. Entrambe causano solitamente molto dolore e, finché non sono completamente guarite, sarà molto difficile camminare.

Nelle ginnaste, si verifica spesso con il completamento improprio delle manovre o con forti urti o cadute che causano la sublussazione. Nel periodo di recupero di questo tipo di lesioni, l'immobilizzazione della parte interessata è fondamentale. Se non si dispone di una protezione adeguata, si corre il rischio che si ripeta.

Frattura della rotula

Conosciuta anche come frattura della rotula. È una delle lesioni più gravi del ginocchio, sia per i tempi di recupero sia perché la maggior parte dei casi richiede un intervento chirurgico. Questa frattura può essere facilmente identificata dall'impossibilità di muovere il ginocchio e dal dolore acuto.

Le cause più comuni nella ginnastica sportiva sono dovute a colpi causati da cadute improvvise o atterraggi impropri. Ciò si verifica di solito nelle persone che hanno appena iniziato a praticare questa disciplina, in quanto non hanno ancora i requisiti del corpo per tali movimenti.

Si può parlare di sovraccarico, ma le fratture sono problemi molto più gravi che possono portare alla fine della carriera. Si raccomanda quindi di indossare indumenti protettivi per evitare queste spiacevoli situazioni.

Il più venduto

4.68 / 5
5
11
4
2
3
1
2
0
1
0
Renato Minato
– 28/10/2023
Mi sono di aiuto...
Rossi46wlf
– 20/06/2023
Molto comode da indossare
Lica
– 19/06/2023
Ottime per andare a correre, sostengono bene le ginocchia… rimangono bene aderenti e svolgono al meglio il loro dovere, per me promosse.
Chiara
– 29/05/2023
Se azzecchi la misura giusta fanno la loro funzione.
Maddalena
– 15/03/2023
Buone ginocchiere,consegna perfetta
barbara
– 13/02/2023
Di questo prodotto mi piace l’aderenza che è buona anche durante il movimento o esercizi ginnici. Non mi ha soddisfatto completamente la scelta della misura in quanto pur avendo rispettato le regole descritte la fascia risulta poco stringente avrei preferito una maggiore compressione.
Laura&Giacomo
– 29/01/2023
Le ho acquistate per lo sci perché ho un ginocchio che "scricchiola"quando faccio attività fisica.non è leso ma ho sempre paura che mi faccia qualche brutto scherzo e volevo stare tranquilla.le ho messe sopra le calze termiche.ottima la sensazione di protezione e sostegno.non dà affatto fastidio anzi.dopo 6 ore le fasce erano ancora al loro posto consiglio di prendere la misura precisa.nel dubbio meglio la più piccola.
Ruggiero
– 30/12/2022
Per me vanno bene, purtroppo è un prodotto eslusivamente da provare, semplicemente perché la misura è personale.
Mirco
– 25/12/2022
Comode e morbide e non scivolano e non sono fastidiose dietro ai ginocchi
Carmen
– 22/12/2022
Ottime ginocchiere! Aderiscono perfettamente alla gamba senza che scivolino in basso. Io le utilizzo per allenarmi con i pesi e devo dire che mi sostengono benissimo le ginocchia . Adesso riesco a fare squat e affondi con maggiore stabilità . La consegna è stata puntuale ! Consigliate !

Quali sono i tipi di ginocchiere e fasce rotulee migliori per le lesioni da ginnastica?

Esistono diverse ginocchiere e fasce rotulee con molteplici funzioni, quindi è necessario trovarne e utilizzarne una che sia efficace rispetto alla lesione da trattare, altrimenti si rischia di danneggiare ulteriormente la zona interessata.

Di seguito sono riportati i tipi di ginocchiere e fasce rotulee più consigliati:

Fascia per tendinite rotulea

Come suggerisce il nome, è un nastro ideale per il trattamento della tendinite rotulea. È efficace per immobilizzare il tendine. Aiuta anche nel recupero di lesioni simili ai menischi. Immobilizzando le aree interessate, impedisce che sfreghino contro altre aree dell'articolazione e riduce quasi completamente il dolore.

Manicotti a compressione per il ginocchio

Questo tipo di ginocchiera ha un uso prevalentemente preventivo. Si tratta di immobilizzatori che impediscono al ginocchio di compiere movimenti che potrebbero causare una frattura o una grave lacerazione. Alcune sono dotate di estensori a molla e cuscinetti per renderne più confortevole l'uso.

Le ginocchiere sportive sono generalmente utilizzate negli allenamenti di ginnastica e in alcune modalità il loro uso è obbligatorio, in quanto proteggono anche dai colpi che generano lesioni o graffi in quella zona. Inoltre, oltre a evitare qualsiasi lesione, è possibile trattarle se sono di lieve entità, come indicato dal medico.

Ginocchiere post-operatorie

A differenza delle ginocchiere sportive a compressione, questo tipo di ginocchiera si applica dopo un intervento chirurgico al ginocchio. Servono a dare stabilità e ad alleviare il dolore dell'intervento, mantenendo allineati i legamenti e i tendini per facilitare il recupero.

Quali sono le caratteristiche da tenere in considerazione prima di scegliere la migliore ginocchiera sportiva per la ginnastica ritmica?

Quali sono le caratteristiche da tenere in considerazione prima di scegliere la migliore ginocchiera sportiva per la ginnastica ritmica?

La ginnastica è una disciplina che richiede molto allenamento e uno stile di vita adatto a questa pratica. È inoltre necessario essere sempre protetti per evitare eventuali infortuni che di solito sono ricorrenti e, soprattutto, nei giovani che iniziano a praticarla. Per questo motivo, qui vi aiuteremo a scegliere la ginocchiera sportiva più adatta a voi, poiché, più che un indumento protettivo, è un pezzo moderno utilizzato in quasi tutti gli sport del mondo.

Di seguito sono riportate le sue diverse caratteristiche, in modo che possiate fare la scelta giusta:

In base alla sua funzione

  • Ginocchiere per il dolore: Questi indumenti sono ottimi per trattare tutti i tipi di dolore in quella zona del corpo. Grazie alla pressione che esercita, si ottiene un'ottima circolazione sanguigna, utile per trattare infiammazioni, ferite e persino disturbi ricorrenti nella ginnastica a causa di movimenti improvvisi e rapidi e persino di cadute.
  • Ginocchiere di protezione: Non c'è niente di più vantaggioso per un ginnasta che evitare qualsiasi infortunio che potrebbe danneggiare la sua carriera per il resto della vita. Pertanto, la cosa più consigliabile è utilizzare la ginocchiera sportiva per proteggersi da cadute o altri incidenti che possono verificarsi. Va notato che questo pezzo mantiene in posizione l'intera articolazione del ginocchio e ha quindi effetti positivi.
  • Ginocchiere aperte: È aperta nella zona anteriore per il contenimento della rotula, che è un supporto per evitare movimenti bruschi e ridurre il lavoro di mobilizzazione. Nonostante questo vantaggio, dovrete consultare il vostro allenatore per verificare se è la più adatta al vostro allenamento, poiché non protegge dai colpi nella zona anteriore.
  • Ginocchiere chiuse: Essendo completamente chiuse, sono le preferite dagli atleti per la protezione che offrono in ogni zona del ginocchio. Nella maggior parte dei casi sono incorporate con altri materiali, come il silicone, per svolgere efficacemente il loro lavoro di protezione e stabilizzazione.

Materiale di produzione

Una buona cintura o ginocchiera dipende anche dal materiale con cui è realizzata. Oggi la maggior parte di questi indumenti è realizzata in neoprene, un materiale fresco che consente la traspirazione ed è solitamente ipoallergenico. Possono anche essere realizzati con materiali o componenti derivati dal carbonio, che si distinguono per flessibilità e comfort.

In origine erano realizzati con fibre come il nylon, per le loro caratteristiche di resistenza, traspirabilità, leggerezza e altro ancora. Tuttavia, al giorno d'oggi il materiale più utilizzato è il neoprene, per la sua grande capacità di sostegno, mobilità e protezione, ma ha una traspirazione molto ridotta, quindi viene sempre realizzato con spandex o nylon.

Tipo di supporto

In genere, le ginocchiere sportive hanno un sistema di fissaggio composto da velcro, in modo da poterle regolare comodamente sul ginocchio. Altre, invece, sono dotate di strisce metalliche che vengono fissate al contatto e fungono da chiusura. Entrambi i sistemi di fissaggio sono ideali per chi pratica discipline con molto movimento, come la ginnastica sportiva.

  • Ginocchiere con velcro: È uno dei sistemi di supporto più comodi utilizzati dai ginnasti sportivi. È costituito da nastri adesivi che aderiscono quasi automaticamente l'uno all'altro quando entrano in leggero contatto, tenendo saldamente la zona del ginocchio e fornendo allo stesso tempo pressione e comfort.
  • Ginocchiere con gel antiscivolo: Alcune ginocchiere sono dotate di un gel che impedisce alla ginocchiera di spostarsi dalla sua posizione corretta, indipendentemente dai movimenti che la ginnasta compie. Questo è un vantaggio per gli atleti che devono muoversi spesso.
  • Ginocchiere in neoprene: È un materiale consigliato nella ginnastica sportiva per la sua resistenza, che protegge gli atleti da colpi e possibili tagli, senza però perdere in flessibilità. Si caratterizza inoltre per essere un materiale ipoallergenico e assorbe facilmente il sudore, evitando che la ginocchiera diventi scivolosa.

Dimensioni

Questi indumenti devono essere aderenti al ginocchio, con un margine di spazio che consenta all'articolazione di muoversi liberamente. Le ginocchiere molto strette possono interrompere la circolazione sanguigna e causare crampi, mentre quelle molto larghe non svolgono le funzioni di tensione e immobilizzazione necessarie per prevenire o trattare le lesioni.

Tabella delle taglie Manicotto a compressione per ginocchio

TAGLIA S M L XL
CM 28-34 35-41 42-47 48-55
IN 11-13 13.5-16 16.5-18.5 19-21.5
DOVE MISURARE?
Misurare la circonferenza della coscia, a 10 cm dal centro della rotula (*Vedi immagine).
*Nota: se dopo la misurazione si è a cavallo tra due taglie, scegliere la taglia più grande.

Design

Il design di questi strumenti è una caratteristica soggettiva. In passato, le guaine compressive per il ginocchio avevano modelli molto colorati e appariscenti, in linea con la moda dell'epoca. Oggi predominano i modelli minimalisti e monocolore, con alcuni dettagli fluorescenti, ma è anche possibile trovare capi con design personalizzati attraverso fabbriche specializzate in questa parte della creazione di abbigliamento sportivo.

Ciò la rende un'opzione eccellente per i ginnasti che desiderano un look più accattivante e anche più elegante, grazie alla varietà di opzioni tra cui scegliere e che si adattano alla persona. In questo modo, non solo ci si sentirà a proprio agio all'aperto, ma si avrà anche la protezione e la cura di cui il ginocchio ha bisogno per evitare ogni tipo di infortunio.

Prezzo

I costi delle guaine sportive a compressione per il ginocchio sono adeguati ai loro materiali e a tutto il design che le compone, per poter esercitare i benefici terapeutici di cui si ha bisogno nell'articolazione, senza la necessità di acquistare un altro tipo di indumento in breve tempo, poiché garantisce durata e resistenza.

Proteggete quindi bene il vostro ginocchio e non investite il vostro denaro in prodotti che non generano compressione, traspirazione o sostegno adeguato, perché sarà semplicemente una spesa inutile. Ricordate che è meglio fare un acquisto con un prezzo più alto, ma che possa davvero coprire le vostre esigenze, e non continuare a esporre le vostre ginocchia alla pratica della palestra.

Le ginocchiere a compressione per la ginnastica funzionano davvero?

Le ginocchiere a compressione per la ginnastica funzionano davvero?

Diversi studi scientifici hanno dimostrato che le ginocchiere compressive funzionano nella ginnastica. Tuttavia, è importante notare che il loro utilizzo deve essere accompagnato da routine di esercizi con pause e buone sessioni di riscaldamento prima di eseguire le manovre.

Le terapie di compressione favoriscono il recupero e il rafforzamento dei tessuti muscolari, rendendoli meno soggetti a lesioni, soprattutto alle fratture che spesso rappresentano un ostacolo importante nella ginnastica sportiva. Inoltre, trattano e prevengono condizioni delicate come il linfedema, le vene varicose e altri problemi legati alla circolazione sanguigna.

Grazie alle raccomandazioni terapeutiche comprovate da diversi studi, gli atleti professionisti ricorrono spesso a questo tipo di terapia per trattare più rapidamente gli infortuni. Si sostiene che non abbia effetti negativi, motivo per cui l'applicazione di tali terapie compressive in discipline sportive come la ginnastica è raccomandata e affidabile.

Elemento aggiunto al carrello.
0 items - 0,00